Title: Misura delle Variazioni Stagionali dell'Indice di Area Fogliare in un Bosco di Pino Domestico (Pinus pinea L.): Confronto fra Misura Diretta e Stima Mediante Obiettivo Emisferico
Authors: TEOBALDELLI MAURIZIOMENCUCCINI MaurizioPIUSSI Pietro
Citation: Atti del 4 Congresso SISEF Meridiani e Foreste p. 393-399
Publisher: Editrice Societa' Tipografica Editrice Sud s.r.l.
Publication Year: 2005
JRC N°: JRC32527
URI: http://www.sisef.it/sisef/congress.php
http://publications.jrc.ec.europa.eu/repository/handle/JRC32527
Type: Contributions to Conferences
Abstract: Le variazioni stagionali di Indice di area fogliare (LAI) sono state stimate in maniera indiretta mediante l'utilizzo di fotografie emisferiche all'interno della Pineta di Alberese, un popolamento di pino domestico (Pinus pinea L.) che vegeta lungo le coste del sud della Toscana. La copertura delle chiome nella pineta si presenta rada con numerose aperture (LAI < 2.5); gli aghi sono fortemente appressati, rappresentando così un test estremo per una stima indiretta, nella quale si assume che le foglie siano distribuite in maniera casuale. Si sono scelte due aree di saggio caratterizzate da differenti valori di salinità dell'acqua di falda. La prima area (Area A; sub-plot 1-3) si trova a ridosso dei monti dell'Uccellina ed è caratterizzata da valori dell'acqua di falda che oscillano fra i 5-12 mS cm-1. La seconda area (Area B; sub-plot 1-5) è all'interno della pineta e presenta valori di salinità dell'acqua di falda fra 16 e 19 mS cm-1. La misura diretta dell'Indice di Area Fogliare (LAI) è stata effettuata nell'area B (sub-plot 5), nel febbraio 2001 scegliendo un'area di saggio di 25 metri con il centro coincidente con quello in cui sono state effettuate le fotografie emisferiche. Si è proceduto all'abbattimento di 8 alberi di pino domestico, con diametri che vanno da 7 a 43 cm. L'area di alburno di ciascuna pianta è stata misurata. Il rapporto area proiettata degli aghi su peso secco degli aghi e quindi l'area fogliare totale è stata misurata per ciascun ramo ed infine si è stimata l'area fogliare totale dell'intera pianta. Le misure indirette nell'area A (sub-plot 1-3) e B (sub-plot 1-4) non hanno mostrato differenze significative nel trend stagionale, da mettere in relazione con maggiori contenuti di salinità del suolo. La stima del LAI nell'area B (sub-plot 5) effettuata con metodi indiretti , prima e dopo il diradamento,sottostima il LAI reale di circa il 30-40 %.
JRC Institute:Institute for Environment and Sustainability

Files in This Item:
There are no files associated with this item.


Items in repository are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.