Title: Elementi Chimici nei Funghi Superiori - I Funghi di Riferimento Come Strumento di Lavoro per la Bioindicazione e la Biodiversità
Authors: CENCI RobertoSENA FabrizioCOCCHI LuigiSINISCALCO CarminePETRINI OrlandoVESCOVI Luciano
Publisher: Grafica sette, Publications Office of the European Union
Publication Year: 2010
JRC Publication N°: JRC59940
ISBN: 978-92-79-16554-2
Other Identifiers: OPOCE LB-32-10-408-IT-C
URI: http://publications.jrc.ec.europa.eu/repository/handle/JRC59940
DOI: 10.2788/78612
Type: Books
Abstract: I funghi in natura sono tra i principali agenti dei cicli biogeochimici, i cicli di materia ed energia alla base del funzionamento degli ecosistemi. Le informazioni relative alla biodiversità delle specie fungine italiane e l¿utilizzo dei valori di concentrazione di elementi chimici nei medesimi potrebbero permettere di usare i funghi quali indicatori biologici della qualità di ambienti forestali, boschivi e semi naturali. L¿archivio dati dell¿EUR Report raccoglie le concentrazioni, su materiale secco, di 35 elementi chimici, metalli pesanti compresi, per oltre 9.000 campioni di funghi superiori che rappresentano circa 200 generi e un migliaio di specie. Il raggiungimento della stabilità statistica dell¿archivio ha consentito di definire il concetto di ¿fungo di riferimento¿. L¿uso del ¿fungo di riferimento¿ potrebbe essere importante, anche solo come approccio metodologico, in vari campi della ricerca micologica e ambientale; dalla biodiversità e bioindicazione, alla tassonomia fino all¿impatto igienico sanitario. La vastità di dati riportata potrà essere utilizzata per un raffronto con informazioni che saranno raccolte in studi futuri. Questi risultati dovrebbero inoltre permettere una migliore e più esaustiva interpretazione della bontà delle norme per la protezione e salvaguardia dell¿ambiente messe in atto per minimizzare o annullare gli effetti dei cambiamenti climatici in corso e i danni ambientali dovuti all¿attività antropica. Gli studi riguardanti la frequenza e l¿ecologia delle varie specie fungine rinvenute sul territorio nazionale hanno favorito l¿abbinamento agli habitat di riferimento in uso presso i sistemi europei di classificazione (Natura 2000, CORINE Land Cover, CORINE Biotopes ed. EUNIS). Sono stati così creati i presupposti per l¿utilizzo dei funghi come indicatori biologici per la valutazione della qualità del suolo e degli ecosistemi.
JRC Institute:Institute for Environment and Sustainability

Files in This Item:
There are no files associated with this item.


Items in repository are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.