Title: Quando l’alfabetizzazione diventa cyber, responsabile e digitale
Authors: DI GIOIA ROSANNAGEMO MONICATROIA SANDRACHAUDRON STEPHANE
Publisher: Franco Angeli
Publication Year: 2016
JRC N°: JRC103447
ISBN: 978-88-917-6094-4
URI: http://publications.jrc.ec.europa.eu/repository/handle/JRC103447
Type: Articles in periodicals and books
Abstract: In che cosa consiste l’alfabetizzazione del XXI secolo? I cittadini e i giovani cittadini del XXI secolo devono possedere competenze e abilità che permettano loro di esercitare attivamente la cittadinanza in un contesto in continua evoluzione e che richiede l’acquisizione e la padronanza di competenze di base, letterarie e mediatiche, divenute tutte, in modo trasversale, anche cyber e digitali! L’unita “Cyber & Digital Citizens’ Security” del Centro Comune di Ricerca (CCR) della Commissione Europea propone uno strumento ludo-educativo “Happy Onlife” [1], [2], il cui obiettivo è educare bambini e ragazzi all’uso responsabile e sicuro delle tecnologie e della rete e a riconoscere e combattere fenomeni come il cyberbullismo. Il gioco nella sua versione cartacea e digitale - insieme alle altre risorse comprese nel toolkit - sostengono l’apprendimento e la costruzione di una nuova cittadinanza e cultura digitale. Le aree esplorate sono quelle previste dal DIGCOMP [3], un quadro di riferimento sviluppato nell’ambito di un progetto europeo e considerato dall’indicatore europeo DESI (Digital Economy and Society Index) [4], ripreso dall’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) [5], e anche dal MIUR nel Piano Nazionale Scuola Digitale [6], come il modello su cui basare la costruzione e le rilevazioni sul livello delle competenze digitali. Le aree indagate spaziano dalla ricerca di informazioni, alla capacità di lettura e analisi dei dati, la comunicazione, la gestione della propria identità digitale, la creazione di contenuti, la risoluzione dei problemi e la cyber-sicurezza. Happy Onlife è stato realizzato con un approccio di ricerca qualitativo, partecipativo e centrato sull’utente ed è considerato da ragazzi, genitori ed educatori come un valido strumento contro l’analfabetismo funzionale digitale. La possibilità di rilasciare la licenza software open (EUPL licence) permetterà la co-costruzione di nuove versioni e l’aggiornamento in termini di contenuti e traduzioni.
JRC Directorate:Space, Security and Migration

Files in This Item:
There are no files associated with this item.


Items in repository are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.