Title: Un nuovo osservatorio per ispirare le politiche per la cultura e la creatività nelle città europee [A new observatory to inspire policies for culture and creativity in European cities]
Authors: MONTALTO VALENTINA
Publisher: Fondazione di Venezia
Publication Year: 2017
JRC N°: JRC107448
URI: http://www.ilgiornaledellefondazioni.com/content/un-nuovo-osservatorio-ispirare-le-politiche-la-cultura-e-la-creativit%C3%A0-nelle-citt%C3%A0-europee
http://publications.jrc.ec.europa.eu/repository/handle/JRC107448
Type: Articles in periodicals and books
Abstract: La seconda metà degli anni 2000 segna un importante momento di svolta per la cultura a livello europeo. Nel 2006, viene pubblicato il primo studio europeo che quantifica l’impatto economico delle imprese che trovano fondamento nella cultura. Il 2007 è l’anno di adozione dell’Agenda europea per la cultura, il primo documento europeo di politica culturale che riconosce nella cultura uno strumento di dialogo ma anche una fonte di creatività e innovazione. Infine, il 2009 è l’anno europeo della creatività. Oggi come non mai la cultura e l’economia che ne deriva assumono un ruolo chiave nella nostra società: non solo generano ricchezza e occupazione ma sono spesso motivo d’orgoglio e di visibilità, soprattutto per la agglomerazioni urbane alla ricerca di una nuova identità economica e sociale, in grado di far fronte alle sfide di un mondo sempre più globalizzato e multiculturale. Tuttavia, le politiche per la cultura e la creatività intese come strumento di sviluppo sostenibile sono un fenomeno recente. Misurare il potenziale culturale e creativo delle città, in maniera sistematica e comparabile, al fine di avviare politiche efficaci che si adattino al contesto locale resta estremamente complesso, soprattutto a causa della mancanza di dati e di definizioni condivise. Il Cultural and Creative Cities Monitor, sviluppato dal Centro Comune di Ricerca (Joint Research Center) della Commissione europea e ufficialmente presentato lo scorso 6 luglio, cerca di sopperire a questa mancanza mettendo a disposizione dei decisori politici una base dati comparabile che copre 168 città in Europa e contiene 29 indicatori raggruppati in nove dimensioni. Tra queste troviamo, per esempio, le « Sedi e strutture culturali », i « Posti di lavoro creativi e della conoscenza », o ancora « Capitale umano ed istruzione ».
JRC Directorate:Joint Research Centre Corporate Activities

Files in This Item:
There are no files associated with this item.


Items in repository are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.